I digital trend del settore turistico

Digital-Marketing-Turistico

Nel 2017 i viaggiatori internazionali hanno raggiunto quota 1,235 miliardi (UNWTO, World Tourism Organization). Pensate che sopra le nostre teste volano ogni giorno 38 mila aerei! Un dato mai visto prima.

I turisti cercano online ispirazione per i propri viaggi, offerte, sconti, biglietti aereo, hotel, ristoranti, bus… tutto ciò di cui hanno bisogno per organizzare un viaggio e per fruire in seguito di un’esperienza unica.
Non a caso, il 75% delle prenotazioni avviene online. La vacanza nasce sulle pagine social delle agenzie di viaggio, di blogger e influencer, vive sui nostri profili personali attraverso i video e le fotografie e li si ferma e vive.

Tutte le imprese operanti nel settore turistico non possono e non devono più trascurare la propria presenza online. È importante investire sul web marketing, cercando di restare al passo con i tempi e avendo come riferimento i principali trend del 2018.

Vediamo quali sono.

Video immersivi
Nel 2015 sia Facebook che YouTube hanno introdotto i video a 360 gradi, permettendo agli spettatori di immergersi in una destinazione o in un luogo, vivendo un’esperienza che fino a pochi anni fa non sembrava possibile. Stando a uno studio di Skift, la più grande piattaforma di marketing digitale nel settore dei viaggi, il 51% degli utenti intervistati ha dichiarato di trovare i video a 360° molto più coinvolgenti di quelli standard.

Philadelphia Virtual Tour Overview

Messaging app
Considerato il numero di utenti-viaggiatori che utilizzano app come Facebook Messenger, WhatsApp e Snapchat, il mondo del Turismo dovrà adeguarsi a questo trend, iniziando a diffondere contenuti, comunicare offerte, guidare le vendite e dare assistenza sfruttando le opportunità offerte dalle piattaforme di messaggistica istantanea.

La realtà virtuale
La realtà virtuale offre alle persone la possibilità di vedere ciò che una destinazione ha da offrire ancora prima di acquistare il viaggio. Possiamo entrare in un hotel e ammirarne l’eleganza o passeggiare sul molo al tramonto.
Virgin Holidays ha utilizzato il VR headset per catturare le immagini e i suoni in una delle sue località in Messico, conseguendo un aumento delle prenotazioni all’interno della struttura e in generale su tutta l’offerta.

Big data
Mentre i viaggiatori cercano contenuti più pertinenti e rilevanti, le imprese del turismo aumentano gli investimenti per identificare i visitatori attraverso diversi canali e dispositivi.
La catena di hotel americana Red Roof Inn, per esempio, ha sviluppato un sistema per tener traccia in tempo reale dei ritardi e delle cancellazioni dei voli, attivando annunci pubblicitari mirati.

“Bloccati in aeroporto? Passa la notte da noi!”

Annunci