Alberobello: 1 giorno nel Paese di sogno

“Mi sveglio, e vedo un paese di sogno, come se dormissi tuttavia”.
Gabriele D’Annunzio

Sì, la scorsa settimana mi trovavo in Puglia e sì, ormai è solo un lontano ricordo.
Ma finalmente sono riuscita a visitare Alberobello!!! Era da tempo che volevo andarci e alla fine ce l’ho fatta!

sdr

Dovete sapere che “trullo” deriva dalla parola greca τρούλος, che significa “cupola”.
I trulli nascono, e vengono tuttora utilizzati, come abitazioni. La scarsità di finestra favorisce all’interno un buon equilibrio termico: caldo in inverno e fresco in estate.
La struttura ha una forma conica e internamente gli ambienti sono distribuiti intorno al vano centrale.

Passeggiando per le vie di Alberobello e ammirando i coni che fanno da tetto ai trulli, noterete dei simboli, si tratta di segni propiziatori e di buon auspicio, alcuni di origine pagana, altri di origine cristiana. Vediamo quali sono.

Simboli trulli_Instancabile giramondo

L’impressione che ho avuto è stata quella di passeggiare in un mondo fatato, come se mi trovassi in uno di quei sogni che si fanno quando si ha mangiato pesante 😀 in senso positivo, s’intende!

Oggi Alberobello è diventata una meta turistica molto frequentata e così i negozi di souvenir sono spuntati come fossero funghi! Al loro interno potete trovare specialità culinarie della regione, oltre ai soliti pensierini da regalare a parenti ed amici. Vi è anche la possibilità di visitare un trullo abitato. Chissà come deve essere mettere la propria casa a disposizione di chiunque. Ok, ovviamente l’ingresso ha un costo e quindi vi è un minimo di guadagno, ma la privacy non esiste più. Io non penso che potrei mai fare una cosa simile, non che a casa mia ci sia qualcosa di così piacevole da fotografare 😛

IMG_20170919_175250_635

Se vi trovate a Bari e, in questo caso, nella capitale dei Trulli, non potete non assaggiare la focaccia barese. Fermatevi al primo forno che incontrate sul vostro tragitto, prendete un trancio, chiedete di farvelo riscaldare e la magia è fatta!
Per il pranzo invece, vi consiglio di allontanarvi un pochino dall’area turistica per recarvi in un posticino molto easy dove poter fare una degustazione di prodotti tipici locali. Il posto si chiama La Pagnotteria Panini Lovers ed è un locale molto informale. Attenzione però! Non si effettua servizio ai tavoli, ma per un pasto veloce all’insegna del gusto è perfetto!

dav
Tagliere degustazione per una persona

Ma come si arriva ad Alberobello?

Avete ragione, ho tralasciato un informazione importantissima! La soluzione migliore per raggiungere Alberobello è il treno. La linea che porta ai Trulli appartiene alle Ferrovie della Puglia Est. Potete prendere il treno da Bari e in un’ora e mezza sarete giunti a destinazione.
Per quanto riguarda la frequenza, potete stare tranquilli, c’è un treno ogni ora. La linea è la stessa che conduce alle Grotte di Castellana.

E voi ci siete mai stati? Quali sono state le vostre impressioni?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...