Lisbona: un giorno per innamorarsi di questa città

Oggi voglio parlarvi di una città che mi ha lasciata a bocca aperta, Lisbona.
Prima di svelarvi quale parte della città ho amato di più, vorrei raccontarvi di come è possibile visitare la capitale portoghese in una sola giornata.

Se raggiungete Lisbona in treno, in soli 15 minuti a piedi vi troverete in centro. Vi basta solo lasciarvi la stazione alle spalle e proseguire sempre dritti fino a quando vedrete una maestosa piazza alla vostra destra.

lisbona.jpg

Il centro della città è molto animato e soprattutto nel periodo natalizio non dimenticatevi di fare una passeggiata anche di sera, la città illuminata acquisisce ancora più fascino!

lisbonailluminatanatale.png

Vi consiglio di dedicare l’intera mattina alle vie del centro, la città regala degli scorci davvero fantastici!

Dopo aver pranzato, il modo migliore e più rapido per vedere tutto è quello di prendere un bus turistico (vi ricordate quello di Barcellona?). Prendete la linea blu che vi consente di vedere tutto in poche ore.

Volete sapere cosa mi ha lasciata davvero a bocca aperta?

C’è un’area di Lisbona, in cui sembra di stare in un luogo lontano, isolato dalla vita frenetica e dal traffico. Un zona piena di verde e spazi all’area aperta, con una vista mozzafiato sul fiume.

belem.jpg

Non appena viene annunciata la fermata, non esitate a scendere dal bus, la Torre Belèm vi sta aspettando!

Questa torre è famosissima non soltanto per essere parte del patrimonio mondiale dell’Unesco, ma anche in quanto simbolo dell’importanza che il Portogallo ha avuto nell’epoca delle grandi esplorazioni.

TorrediBelem.jpg
Foto di www.lisbona.info

Non dimenticatevi inoltre di assaggiare il famosissimo Pasteis de Belèm, la cui ricetta è ancora segreta. La pasticceria, in cui questo dolce è nato, vanta sempre una lunga coda al suo ingresso ma non lasciatevi intimorire, lo staff è rapido e la fila procede velocemente.

pasteisdebelem.jpg

 Tuttavia, appena giunti a Belèm la prima cosa che noterete non sarà la torre, bensì il Monastero dos Jerónimos, un capolavoro nato per celebrare i viaggi di Vasco de Gama nelle Indie e dedicato a San Gerolamo, il protettore dei marinai. Avvicinatevi per vedere da vicino con quanta cura è stata realizzata questa magnifica opera. L’edificio è interamente ricoperto di decorazioni curate nei minimi dettagli.

monastero.jpg

Vi state ancora chiedendo se vale la pena andare in Portogallo? Seriamente? Aggiungetelo subito alla lista delle mete da spuntare!

Annunci

8 thoughts on “Lisbona: un giorno per innamorarsi di questa città

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...