Porto: 4 cose da fare per conoscere bene la città

Porto è la terza città più popolosa del Portogallo. Si trova sulla riva settentrionale del fiume Douro, poco lontano dall’Oceano Atlantico e vanta un clima piacevole, con inverni miti e piovosi ed estati calde e soleggiate. Durante la mia permanenza, a cavallo tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017, la temperatura massima era di 18° e la minima era di 8°. Durante la giornata si poteva stare tranquillmante in felpa, la sera invece giubbino e cappellino erano d’obbligo.

Porto è una città davvero interessante, suddivisa nella parte alta e in quella bassa. E’ possibile visitarla tutta in 3 giorni a piedi. Non saprei dirvi se ho preferito la zona centrale o quella sulle sponde del fiume Douro, hanno entrambe molto fascino.

Per godervi al meglio la città vi consiglio alcune cosa da fare,che vi aiuteranno a capire meglio lo stile di vita portoghese e ad apprezzarne la cultura.

1. Visitare la Livraria Lello e Irmão, o semplicemente Lello. Considerata una delle librerie più belle al mondo, è la seconda libreria più antica del Portogallo. Attualmente l’ingresso costa 3€, convertibili in sconto sull’acquisto di un libro. Al suo interno la libreria è davvero fantastica, a farla da padrona è la mestosa scala situata proprio al centro dell’edificio.

Libreria Lello.png

2. Assaggiare il vino di Porto. A Villa Nova de Gaia, un distretto a sud della città sulla sponda del fiume Douro, sono situate tutte le cantine. Tra le più famose e antiche ricordiamo Sandeman, Ferreira, Offley, Calem e Quevedo. Il “vinho do Porto” si divide in 4 tipologie: bianco, ruby, tawny e vintage. In ogni cantina sapranno spiegarvi come nasce questo vino molto dolce e offrirvi una degustazione a base di salumi e/o formaggi, piottosto che torte o cioccolato. Il vino di Porto essendo infatti molto dolce si accompagna bene anche con i dolci.

degustazione vino porto.png

3. Salire sulla teleferica de Gaia. Sempre sulla sponda del fiume Douro dominata dalle cantine, trovate la teleferica che vi consente di raggiungere il punto più alto della città. Il biglietto ha un costo di 5€ per la sola salita e 8€ A/R. Vi consiglio di utilizzare la teleferica per salire in cima, una volta arrivati proseguite a piedi fino al Jardim do Morro, dove potrete godere di una vista eccezionale sul fiume Douro e i bellissimi colori che caratterizzano le sue sponde. Dopo aver scattato un po’ di fotografie, potete scendere a piedi, percorrendo il Ponte do Infante.

Vista di Porto.jpg

4. Percorrere la scalinata della Torre dos Clérigos. Progettata da un architetto italiano, la torre in pietra è il simbolo della città di Porto. Salendo la scala a chiocciola composta da oltre 200 gradini, è possibile godere di una vista mozzafiato sulla città. Il biglietto per accedere alla torre ha un costo di 3€.

Torre dos Clérigos.jpg

Il mio consiglio è sicuramente quello di visitare Porto, giratela a piedi, ammirate i suoi colori, l’atmosfera che si respira e gustatevi un pranzo sulle sponde del fiume Douro!

Annunci

2 thoughts on “Porto: 4 cose da fare per conoscere bene la città

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...