Trentatre trentini entrarono in Trento… con il treno blu!

Questo luuungo week-end è quasi giunto al termine e me ne servirebbe già un altro per riposarmi dopo tutto quello che ho fatto!

Partiamo dall’inizio: giovedì 8 dicembre ore 08:05. Sono alla stazione di Treviglio in provincia di Bergamo e sto salendo su un treno elettrico d’epoca, alla volta di Trento!
Il treno per la precisione si chiama Treno Blu, uno dei tanti treni usati dall’Associazione Ferrovie Turistiche Italiane. Si tratta di un’Associazione di volontariato nata con lo scopo di organizzare gite ed escursioni fuori porta in occasioni come i mercatini di Natale di Trento e Bolzano, il carnevale di Venezia e molto altro…
Il viaggio è durato poco più di due ore. I sedili erano molto comodi e al ritorno qualcuno ne ha approfittato per farsi un bel riposino al calduccio!

img_20161210_192450.png

Una volta arrivati a Trento, ognuno era libero di visitare la città liberamente. Essendo giovedì, oltre ai mercatini di Natale, c’era anche il mercato cittadino. Insomma, bancarelle ovunque e di qualsiasi tipo!
Vi dirò che non faceva nemmeno tanto freddo, al sole si stava bene e ciò ci ha permesso di fare una bella passeggiata. I mercatini di Natale erano suddivisi in due piazze, Piazza Fiera e Piazza Cesare Battisti. Per chi ama il Natale e soprattutto adora addobbare casa per le feste è l’occasione giusta per spendere soldi. Lo stesso se siete ancora in alto mare con i regali! Babbucce, cappelli, guanti, sciarpe, candele, digestivi, amari, prodotti tipici del Trentino…

img_20161208_120309.jpg

Per il pranzo niente di meglio che gli stand alimentari dei mercatini. Personalmente ho optato per polenta con formaggio e funghi. Ai palati più raffinati consiglio di assaggiare polenta e cervo (dicono si sciolga in bocca), se invece volete provare qualcosa di tipico, i canederli vi attendono!

Nel pomeriggio il sole si è alzato e il freddo di dicembre ha iniziato a farsi sentire. Dopo essermi rifugiata alla Loacker e aver bevuto un delizioso The verde al mango, ho deciso di scaldarmi camminando un po’. Direzione? Il castello ovviamente!
Il Castello del Buonconsiglio è il più vasto e importante complesso monumentale della regione Trentino Alto Adige, fu la residenza dei principi vescovi e oggi è la sede del Museo Provinciale d’Arte.

img_20161210_192416.png

E’ stata una giornata molto piacevole e per questo voglio ringraziare tutti i volontari dell’Associazione Ferrovie Turistiche Italiane che sono sono molto simpatici, oltre che gentili. Seguiranno sicuramente altre gite con loro 🙂

Annunci

One thought on “Trentatre trentini entrarono in Trento… con il treno blu!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...